Convention e meeting

Una location unica e straordinaria per convention e meeting

In uno scenario tra gli alberi secolari, le montagne distese a disegnare l’orizzonte e la tranquillità della natura rigogliosa del vicentino sorge, nel territorio di Montemezzo, il ristorante il Castello Sovizzo. Caratterizzato dalla location unica e straordinaria e da una cucina genuina ma al tempo stesso innovativa, il Castello Sovizzo è il posto ideale per organizzare convention e meeting contando su professionalità ed esperienza.

Da anni, infatti, il personale della struttura si impegna a ricreare un ambiente familiare e accogliente senza rinunciare all’eleganza e alla raffinatezza, condizioni necessarie per organizzare incontri di lavoro di tutto rispetto. Il ristorante offre la possibilità di esporre il materiale informativo o il prodotto promosso durante il meeting sfruttando le quattro ampie sale disponibili, due delle quali arricchite da un accogliente camino. Questi, lasciati sempre accesi durante il periodo invernale, sono curati dai proprietari con vero e proprio spirito casalingo e familiare, così da permettere anche agli ospiti della struttura di sentirsi come a casa propria. Le restanti sale sono predisposte per ospitare oltre cento posti a sedere e si presentano come location ideale per convegni di più ampia portata durante i quali si voglia offrire il servizio banchetto e pranzo.

Altrettanto piacevole e suggestivo risulterebbe organizzare convention e meeting all’aperto, incorniciando l’evento in un giardino ben curato, luminoso e pulito, circondato da un ampio porticato ideale per offrire ristoro durante le giornate più calde e soleggiate. La posizione invidiabile del ristorante il Castello Sovizzo consente ai suoi ospiti di godere dello splendido paesaggio che si può ammirare dalla terrazza costruita a picco sulla vallata sottostante, il cui orizzonte è segnato dalle montagne di Vicenza tra le quali fa capolino la cupola della Basilica di Palladio.

In questo contesto fiabesco e paradisiaco non può mancare l’attenzione per la buona cucina, per ricette ricche e genuine strappate ad una tradizione regionale veneta particolarmente apprezzata sia in Italia che all’estero. Pur mantenendo uno stile improntato alla familiarità e alla semplicità, la cucina del ristorante il Castello Sovizzo non è quella di una trattoria. Per descriverla con un neologismo si potrebbe parlare di “nuova tradizione”, di piatti dalla storia secolare, tramandati nei ricettari di nonne e mamme venete, rivisitate in chiave completamente innovativa. Ne derivano portate eleganti e sofisticate in cui non si dileguano i sapori più veraci di frutta e verdura di stagione, di prodotti locali, di odori e colori tipici della terra in cui la struttura sorge.

L'ambiente è famigliare e accogliente, ma allo stesso tempo riservato ed elegante

Il ristorante il Castello Sovizzo vanta la preparazione di pane fatto in casa tutte le mattine appositamente per essere servito durante meeting e convention, oltre che in occasione di uno dei trenta matrimoni all’anno che vengono festeggiati in questo meraviglioso scenario. Anche la pasta e i dolci preparati dagli chef del ristorante sono cucinati seguendo ricette casalinghe e familiari e ingredienti preferibilmente a chilometro zero. La stessa accoglienza riservata agli ospiti del ristorante inizia gli uomini d’affari e i professionisti giunti al Castello Sovizzo per il loro incontro di lavoro alla buona cucina locale: il cocktail di benvenuto prevede un salutare e saporito aperitivo a base di pinzimonio e di verdura fresca di stagione.

Chi cerca la location perfetta per organizzare il proprio convegno o meeting trova al ristorante il Castello Sovizzo il posto ideale, adeguatamente sofisticato ma al tempo stesso profondamente attento alla salubrità e al rispetto delle tradizioni, un ambiente elegante ma accogliente e familiare, una cucina ricca di sapori antichi ma al tempo stesso rivolta verso il futuro e l’innovazione, un paesaggio incontaminato e a diretto contatto con una natura rigogliosa e maestosa, in grado da sola di disegnare un intero territorio.